CantiereBarca · Torino

Cantiere Barca è un esempio di inclusione sociale e rigenerazione urbana nel tessuto periferico torinese

CantiereBarca · Torino

Cantiere Barca è un Centro Giovani innovativo che promuove il benessere individuale e collettivo della comunità di giovani del quartiere Barca, strutturando una proposta culturale innovativa che favorisca inclusione sociale diffondendo la cultura della sostenibilità.

Si risponde alle diverse e singole esigenze dei giovani con momenti di socialità collettiva, corsi ed eventi basati sull’alternanza prassi-teoria per mostrare le diverse facce della cultura del saper fare: tecniche manuali, nuovi strumenti, l’evoluzione del concetto di sostenibilità, l’importanza dei comportamenti dei singoli nella società.

Cantiere Barca è per i giovani una finestra sul mondo esterno, sui cambiamenti in atto nella società, sull’innovazione tecnologica e su nuovi modelli di sviluppo comunitario.

La cultura è tramite per allontanare i ragazzi dalla strada ed aprire loro un mondo di possibilità.

La rigenerazione urbana educa al senso civico e crea percorsi di cittadinanza attiva che formano nuova identità territoriale, generando valore sociale.

La sostenibilità è un principio pervasivo di tutti i campi del fare e del sapere. Si integra ai percorsi scolastici, pur mantenendosi complementare ad essi, e promuovere competenze manuali, tradizioni artigianali, nuove tecnologie e nuovi stili di vita.

Da Officina e Sartoria nasce la Microfactory, potenziale occasione di sviluppo per il territorio. Le attività culturali e produttive generano molteplici benefici: sviluppo sostenibile, collaborativo e condiviso del territorio; aumento del senso di autodeterminazione nei giovani; creazione di occasioni lavorative; promozione di stili di vita sostenibili, che favoriscono inclusione sociale e culturale.

Cantiere Barca nasce da un percorso di riappropriazione e trasformazione dello spazio pubblico tramite laboratori d’arte partecipata in Via Anglesio iniziato nel 2010 dall’Associazione a.titolo, in collaborazione con la Circoscrizione 6 della Città di Torino. Un progetto di attivazione e rigenerazione urbana che ha aperto 2 locali chiusi da oltre 10 anni, ora sede dell’Associazione Cantiere Barca.

I membri di Studio Superfluo collaborano al progetto dal 2012 come coordinatori e progettisti, e proponendo nuove attività nei locali del Centro Giovani. Nel 2014, anche il gruppo Sustainable Making si inserisce nel progetto.