Dal Cassetto alla Cadrega · Torino

Un contest di grafica per dare un’opportunità a giovani studenti, organizzato da giovani professionisti

Dare un’opportunità a giovani studenti di grafica e giovani grafici è stata per noi una grande soddisfazione. In Italia è difficile farsi notare e avere successo per diversi freni a più livelli che bloccano questo paese, e solo fra noi giovani possiamo aiutarci vicendevolmente per riuscire a superare le difficoltà.

Questo concorso di grafica, pur uscendo dalle normali attività dello StudioSuperfluo è stata una bella occasione per promuovere lavori che altrimenti sarebbero rimasti in un cassetto, a casa del grafico che lo ha realizzato, mentre in questo modo sono stati tutti partecipi dell’esposizione al circolo arci la Cadrega, durata circa un mese, e con oltre 200 persone a visitarla.

Un concorso di grafica che è stato un successo, ricevendo moltissime sottoscrizioni e con la partecipazione di tre grafici di livello internazionale nella giuria a valutare gli elaborati ricevuti, tutti per stile molto diversi fra loro: questa è stata forse una delle più grandi difficoltà dei giurati che si sono visti arrivare illustrazioni da Brasile, Italia e Germania per un inaspettato quanto gradito successo dell’iniziativa.

StudioSuperfluo si occupa all’occorrenza di progettazione grafica realizzando loghi, immagine coordinata e flyer per aziende, organizzando concorsi ed attività volte alla diffusione di una cultura del design e della sostenibilità.

Dal Cassetto alla Cadrega · Torino

Dal Cassetto alla Cadrega è stato un contest di grafica organizzato da StudioSuperfluo presso il Circolo Arci La Cadrega di Torino. Obiettivo del concorso è stato quello di promuovere i giovani artisti, designer grafici, illustratori e creativi, dando loro una chance di visibilità all’interno del circuito culturale torinese.

Sedici gli elaborati pervenuti, ognuno con il suo stile caratteristico e peculiare, perché abbiamo cercato di dare massima libertà e creatività ai partecipanti del concorso. Le tavole grafiche pervenute sono state valutate da una giuria di giovani grafici di successo provenienti da diverse nazioni.

Qui di seguito l’elaborato vincente: Sem Tituto di Marco Nick, che ci ha inviato il suo progetto da Belo Horizonte.