Re-generatiON · Poggio Mirteto

Didattica Informale per la Formazione giovanile

StudioSuperfluo adotta da sempre dinamiche di didattica informale per massimizzare l’efficacia dei propri workshop, riuscendo così a trasferire competenze anche nel più breve tempo possibile grazie al learning by doing: solo facendo proprie le nozioni acquisibili nella breve finestra di tempo di un workshop è possibile ispirare e formare i giovani, divertendosi e raggiungendo più obiettivi in un unico momento.

RegeneratiON è stato un bel momento di riflessione sulle tematiche della sostenibilità, dove è stato possibile trasmettere i principi del design sostenibile ad un gruppo di giovani eterogeneo per provenienza e cultura, che speriamo riporteranno queste informazioni nei loro paesi d’origine e li facciano diventare principi ispiratori durante il corso della propria vita.

La formazione giovanile è uno dei temi che ci sta più a cuore, perchè formare le generazioni future è il primo passo verso un mondo più equo e solidale, se trasmettiamo loro principi di sviluppo sostenibile e rispetto reciproco.

Re-generatiON · Poggio Mirteto

Re-generatiON è un evento di formazione giovanile organizzato da YMCA Parthenope ONLUS all’interno del programma Europeo Youth in Action. Il workshop tenuto da StudioSuperfluo ha interessato uno scambio internazionale con circa 30 ragazzi partecipanti, provenienti da diversi paesi europei e non: Italia, Ungheria, Spagna, Armenia, Ucraina e Georgia. Il tutto ha avuto luogo a Poggio Mirteto, in mezzo alla Sabina, nella bellissima location della Tenuta Sant’Antonio.

Il workshop di formazione giovanile è durato una sola giornata, dalla mattina al tardo pomeriggio, e ha portato il gruppo di giovani ad acquisire competenze artigianali ed elementi di design sostenibile, prima costruendo HOLLY & BENJI, due piccole porte da calcio in materiali di recupero e poi per realizzare BOWBLE, un divertente bowling da tavolo.

Il workshop, che ha messo in pratica dinamiche di didattica informale per raggiungere obiettivi formativi con efficacia, ha raccolto la creatività dei giovani presenti, stimolandoli al punto da mettersi a creare piccoli giochi in autonomia, parallelamente ai progetti previsti.